Chi siamo

 

Il 24 settembre del 2012, dopo mesi e mesi di ricerca dei locali più idonei, di preparativi, lavori strutturali e pratiche burocratiche, a seguito di rigidi controlli da parte dell'ASL, si è realizzato il più bel sogno che, a mio avviso, possano mai avere una madre ed una figlia : creare qualcosa insieme in ambito lavorativo, dove poter condividere la comune passione e l'amore per i bambini, l'innato istinto a prendersene cura e il desiderio di dare sicurezza e ascolto a tutti i genitori che per motivi lavorativi e non decidono di affidare la loro più preziosa creatura nelle mani "di qualcun altro".

Dopo anni lavorativi trascorsi sotto direttive altrui in svariati asili nido, micronidi e nidi famiglia della Brianza e dopo aver per scelta rifiutato anche alcune proposte di "presa in carico" della gestione di un paio di asili nido già avviati (ma non rispondenti al modus operandi personale) Federica e Stefania, con innumerevoli sacrifici economici e morali si mettono quindi all'opera e decidono di intraprendere una nuova importante avventura: dare vita, dal nulla, ad un asilo nido tutto loro, con un nome ideato da loro ed un progetto tutto loro che si sarebbe diversificato dagli asili già conosciuti sino ad allora...perché se è vero che alcuni hanno insegnato molto a Federica, formandola notevolmente anche a livello professionale e personale, da altri occorreva osservare e apprendere quanto conosciuto, cercando di attuare delle correzioni rispetto ad aspetti della metodologia di lavoro non condivisa, cercando di perfezionarne il tutto. Creare una nuova attività, in un momento nel quale altri asili nido su Monza, purtroppo non reggevano l'inevitabile peso della crisi economica e pur essendo affiancati nelle vicinanze da due comunali, destreggiandosi tra gli impegni lavorativi già esistenti presso altri asili, non è stata una passeggiata ... eppure il crederci con tutte le nostre forze, fino in fondo ha permesso di portare a termine e realizzare in modo concreto un bellissimo progetto : l'asilo nido L'arcobaleno di Federica e Stefania.

 

L'approccio educativo

L'asilo nido L'ARCOBALENO crede fermamente nell'importanza di seguire la personalità di ognuno dei nostri bimbi, nel rispetto delle sue caratteristiche, delle sue attitudini e delle sue capacità !!

E' per questo che, seguendo alcuni cardini dell'approccio Montessoriano, desideriamo dedicarci ad ogni nostro bimbo e ai nostri genitori in modo speciale e soggettivo!!!

Il PROGETTO EDUCATIVO del nostro nido si basa su un approccio educativo che pone al centro dei nostri studi e delle nostre osservazioni quotidiane la figura del bambino nella sua soggettività e nel suo essere unico.

Risulta fondamentale, dunque, per noi educatrici l'osservazione costante e continua dei suoi bisogni, dei personali interessi e delle sue predisposizioni naturali.

Risulta fondamentale, dunque, per noi educatrici l'osservazione costante e continua dei suoi bisogni, dei personali interessi e delle sue predisposizioni naturali.

Nello specifico, IL NOSTRO PROGETTO EDUCATIVO, HA PER FONDAMENTI I SEGUENTI PUNTI:

 

- SVILUPPO AFFETTIVO

L'obiettivo primario è il crearsi di un solido RAPPORTO AFFETTIVO tra educatrice e bambino; questo permette la nascita e il consolidamento del senso di fiducia del bambino nei confronti dell'adulto che si occupa di lui.

Tutto ciò si consolida tramite una serie di modalità comunicative (il contatto corporeo, la verbalizzazione, il tono della voce, lo sguardo e il gioco), volte sia alla comunicazione, sia al soddisfacimento dei bisogni affettivi del piccolo.

Il nostro progetto educativo parte dall'osservazione del bambino, non solo durante l’ambientamento, ma per tutto il periodo di permanenza al nido; questo strumento è fondamentale per permettere la percezione, l'ascolto e il soddisfacimento dei bisogni del singolo.

I legami affettivi solidi, tra educatrice e bambino e tra nido e famiglia, sono indispensabili per favorire nel bambino lo sviluppo di sentimenti positivi, la strutturazione armoniosa della personalità, la spinta verso l’autonomia, la socializzazione, la curiosità e lo sviluppo delle varie competenze.

 

Per il CONSOLIDAMENTO di un buon rapporto affettivo:

l’educatrice deve essere in grado di leggere e soddisfare i bisogni del bambino, ponendo l'attenzione sullo sguardo, il pianto, la tonicità muscolare, la posizione nello spazio e il gioco del piccolo, nonché sulla lettura del comportamento in momenti significativi e delicati come la pappa, il sonno e il cambio

le attività vengono strutturate per piccoli gruppi omogenei per età e necessità

il clima all'interno del nido sarà caratterizzato da tranquillità, serenità, disponibilità e dall'ascolto dei bambini (nello specifico le attività strutturate vegono studiate sulla base della distinzione di 5 aree di intervento precise che sono: il comunicando o parolando, il perché, l'area degli artisti in erba, l'area degli amici miei e quella della danza del corpo)

il percorso del bambino al nido è personalizzato secondo le sue necessità; i tempi, le modalità, non sono mai standard, ma sempre adattati ai bisogni e alle caratteristiche di ogni bimbo.

 

- SVILUPPO SOCIALE

Il nostro Progetto Educativo è volto a promuovere nel bambino:

  • la fiducia nelle proprie capacità individuali
  • l’armonia col gruppo e con ogni elemento del gruppo preso singolarmente
  • la capacità di esprimere le proprie richieste ed i propri dissensi al gruppo ed al singolo
  • il piacere di lavorare insieme
  • la tolleranza nei confronti delle esigenze degli altri
  • l’autonomia nella gestione delle relazioni fra pari
  • il riconoscere l’esigenza di avere momenti di tranquillità e riflessione

- SVILUPPO COGNITIVO

Lo sviluppo cognitivo viene stimolato e favorito attraverso attività in cui il bambino autonomamente inventa, scopre, associa, esplora, scompone e ricompone, facendo proprie concatenazioni logiche fra elementi e azioni.

 

- SVILUPPO DELLA CREATIVITA'

Nel nostro nido dedichiamo grande attenzione allo sviluppo della fantasia e della creatività, dando al bimbo ampio spazio per esprimersi individualmente ed in totale libertà, attraverso l’uso di tanti materiali e strumenti sempre a sua disposizione.

Il gruppo di educatori non limita il lavoro del bambino, nella convinzione di accompagnarlo ad esprimersi con linguaggi propri ed originali; rispettando così l'unicità e la ricchezza creativa di ogni singolo, sia esso inserito in un gruppo, sia individualmente.

 

- SVILUPPO MOTORIO

Nell’area dello sviluppo motorio, l’obiettivo è la differenziazione del sé corporeo dal mondo esterno, il riconoscimento del sé allo specchio, la sperimentazione del concetto spazio/tempo e lo sviluppo dell’autonomia.

 

 

 

Share by: